I flessibili serrati correttamente durano più a lungo e riducono le spese per i pezzi di ricambio. Qui imparerete passo dopo passo come i nostri tecnici lavorano nelle loro officine mobili.

  1. Il flessibile difettoso è individuato e smontato.
  2. Se ne misurano la lunghezza e se ne accertano e annotano il diametro e le ghiere.
  3. Per la fase successiva si consiglia di preparare in anticipo gli attrezzi necessari.
    – Scelta del morsetto (a seconda delle dimensioni del flessibile)
    – Preparazione della tranciatrice e della spellatrice per tagliare il flessibile
  4. Quando tutto è pronto, si può configurare il nuovo flessibile.
    – Lo si taglia nella lunghezza desiderata e nel modo più dritto possibile. Se il diametro del flessibile è ampio si consiglia di ridurre la velocità del taglio.
    – Si preparano le ghiere e vi si introduce il flessibile sino al finecorsa.
  5. Ora si serra il flessibile con una precisione di 01 mm.
  6. Con un calibro a corsoio e un calibro tampone si controllano il livello di aggraffatura ed i nipples.
  7. Dopo aver verificato tutto, si imprimono a mano sul flessibile il codice del tecnico, la data e il numero del flessibile.
  8. Si reinserisce il nuovo flessibile e se ne controllano e verificano macchina l’impermeabilità e il montaggio.